RolandHUB. Le buone idee del Piceno!

10 novembre 2014

Condividiamo l’articolo pubblicato da primapaginaonline.it sul progetto RolandHUB.

ACQUAVIVA PICENA – Presentato il percorso d’innovazione RolandHub avviato dall’azienda Roland DG Mid Europe; il progetto consiste in un vero e proprio sistema di creazione di nuove idee che prevede la collaborazione di artigiani tradizionali, tecnologici, designer e makers. Le migliori idee che scaturiranno da queste collaborazioni diventeranno start-up che Roland accompagnerà nel percorso di lancio di commercializzazione nel mercato fino al loro spin-off.

ROLANDHUB – All’interno del progetto RolandHub è stato concepito il workshop “Refreshing design” avviato lo scorso 27 ottobre e concluso venerdì 7 novembre. Questa prima fase di RolandHub ha visto la formazione di gruppi di lavoro compositi, con l’obiettivo di creare nuovi prodotti partendo dal riuso di materiali di scarto dall’uso quotidiano e industriale. “La sostenibilità ambientale è alla base dell’approccio che abbiamo dato a questa esperienza – spiega Lucia Pietroni, presidente dello spin-off EcodesignLab – ed è un aspetto fondamentale per restare poi sul mercato”.

LA SFIDA – Obiettivo principe, insomma, è lanciare produzioni innovative con nuove imprese che riescano a vincere la sfida del mercato. “L’obiettivo è quello di avere almeno uno spin-off ogni due anni, frutto di questa esperienza – afferma il presidente di Roland DG Mid, Europe Stefania Cimino –. Dopo questa prima fase, Roland supporterà, anche con l’aiuto della Partner S.r.l., azienda esperta nella gestione d’impresa, la nascita di start up che possano poi gestire autonomamente i prodotti nati dalla fase creativa di RolandHub”.

L’INNOVAZIONE – La vera innovazione, più nei prodotti che saranno creati da questa esperienza, sta nella filosofia sottesa e voluta da Roland. “Stiamo lavorando per la vera produzione italiana del Terzo Millennio – spiega Giovanni Re, community manager – Quindi non solo produzione di pezzi unici su richiesta specifica del cliente che può scegliere on line colori, linee, dimensioni, ma anzi un’interazione con il cliente che diviene lui stesso creativo e progettista e aiuta l’evoluzione e l’affermazione delle idee create”. Nelle prossime settimane, dunque, RolandHub selezionerà tra le idee proposte quelle più adatte alla sfida del mercato e, nel giro di qualche mese, potrebbero partire delle start-up innovative proprio made in Piceno.

http://www.primapaginaonline.it/2014/11/07/rolandhub-innovazione/